Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana
News del 18 dicembre 2017 Enci

Gli auguri di Natale 2017 del Presidente ENCI

A che serve passare dei giorni se non si ricordano?
C. Pavese

 

Una breve sosta, in occasione del Natale, per trovarci uniti nella festi­vità, nella comune passione e ferma­mente motivati a renderla ancor più importante.

Insieme abbiamo percorso una strada lunga un anno, convinti come lo siamo tuttora che i traguardi sono il risultato dell’impegno e dell’intelli­genza di tutti.

Raccontarli uno per uno sarebbe troppo lungo. Fermiamo l’attenzione su qualche episodio dandogli il signifi­cato di una continuità che ha confer­mato l’ENCI e la sua Gente come pro­tagonisti nel costruire una cinofilia sempre più importante.

L’ENCI WINNER 2017 ha fatto vivere dal 16 giugno scorso tre giorni di cino­filia indimenticabile e sin da questa prima edizione è divenuto il punto di riferimento delle verifiche zootecniche italiane ed il modello organizzativo verso cui le nostre esposizioni devono po­tersi orientare.

Le prove su selvaggina a Campo Felice, i numerosi titoli conquistati dai nostri portacolori dove si vince solo se c’è tec­nica e cuore, hanno dimostrato il va­lore dei campioni allevati.

L’impegno italiano nelle verifiche all’e­stero non può che gratificare il Consiglio Direttivo.

Clamorosi i risultati nell’Obedience in Belgio e ottimi riscontri internazionali con l’European Open di Agility a Salice Terme.

Numerosi altri successi hanno impre­ziosito l’ENCI: un patrimonio spor­tivo, tecnico e di appartenenza di cui siamo e dobbiamo andare tutti fieri.

La brevità mi obbliga a rinunciare al lungo elenco dei molti altri successi e delle tante vittorie, ma non posso non ricordare l’impegno quotidiano che ogni allevatore offre rendendo grande la nostra cinofilia.

Insieme ai Consiglieri e agli uffici dell’ENCI, l’occasione mi è cara per augurare a tutti voi un sereno Natale ed un Nuovo Anno di promesse da onorare insieme.

 

Il Presidente ENCI
Dino Muto