Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana
News del 15 dicembre 2018 Enci Manifestazioni

Cinofilia è cultura

Alla Venaria di Torino, dove è in corso la mostra Cani in Posa (la più importante collezione di opere d’arte raffiguranti il cane, realizzata con il patrocinio dell’ENCI), stamattina si è svolto il primo convegno cinofilo internazionale che coniuga l’aspetto artistico e quello zootecnico.

Ha aperto l’evento il Presidente dell’ENCI Dino Muto con i saluti alla nutrita platea di amici e appassionati e l’avvocato Grosso, presidente del Gruppo cinofilo torinese che oltre ad esserne il coordinatore, ha introdotto e moderato l’incontro.

È il Pointer club d’Italia, presieduto dal vicepresidente dell'ENCI Silvio Marelli, ad aver colto per primo questa meravigliosa opportunità di una sede tanto prestigiosa quanto evocativa per celebrare la razza con un trofeo dedicato a Giuseppe Solaro, l’insigne cinofilo piemontese di cui quest’anno si ricorda il 50esimo anniversario dalla morte.

Nella chiesa della residenza sabauda -che già di per sé è un omaggio all’arte venatoria e quindi al cane, che è spesso protagonista della scena- si è tenuto un convegno sulla razza pointer. Ad aver reso speciale l’evento sono stati i tre relatori -il Professor Petrucci (curatore della mostra), l’avvocato Paolo Dondina (portavoce globale della cinofilia, grazie alla sua esperienza maturata nelle expo di tutto il mondo) e l’avvocato Franco Zurlini (giudice specialista della razza e apprezzato allevatore)- che hanno offerto un tuffo nella cultura. Storia dell’arte e storia della cinofilia, accenni di mitologia e di zootecnia… argomenti apparentemente lontani, per pubblico e obiettivi, hanno ritrovato la loro comune matrice nel segno della bellezza estetica.

La ricerca della bellezza è obiettivo sia artistico che cinofilo, perché nell’armonia, nella rispondenza a uno standard vi è una funzionalità che deve ancora oggi guidare l’allevatore (e il giudice) verso il suo nobile obiettivo del miglioramento delle razze.

E mentre a Torino si celebra la bellezza, a Milano, nella sede dell’ENCI, si vuole invece porre l’attenzione sulla salute -altro aspetto non meno importante che fa sempre capo ad un concetto estetico di forza e di benessere- con un convegno veterinario sulle oculopatie. Lo ha ricordato il Presidente, che non ha voluto naturalmente trascurare nessuno dei due eventi e ha fatto spola tra Milano e Torino, per ricordare proprio l’importanza che ENCI, in questo particolare momento storico di grande crescita e forte evoluzione, vuole porre sui questi due aspetti della cinofilia.