Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana
News del 19 giugno 2017 Enci Manifestazioni

ENCI WINNER 2017 – ECCELLENZA MADE IN ITALY

La prima edizione di ENCI WINNER si è appena conclusa e non posso che cominciare queste mie riflessioni con il ringraziare i numerosissimi espositori che hanno riempito con i loro splendidi cani e con la loro passione i padiglioni della Fiera di Milano-Rho, regalando a tutti noi una tre giorni di cinofilia indimenticabile. Un sentito ringraziamento va anche a tutto il Consiglio Direttivo, che ha sostenuto questo progetto in ogni momento e che ha intrapreso un percorso d’investimento teso alla crescita di tutti i settori della cinofilia italiana, al riposizionamento istituzionale dell’ENCI e al recupero di una serie di attività per troppi anni delegate ad altri.  

La riuscita o meno della manifestazione si può misurare sulla base dell’obiettivo che era stato fissato nel momento in cui è maturata la decisione di costruire la tre giorni dell’ENCI WINNER, che voleva fin da subito diventare il punto di riferimento delle verifiche morfologiche italiane e il modello organizzativo verso il quale le nostre esposizioni devono potersi orientare. Perché senza un punto di riferimento è più difficile per il territorio crescere. E’ in questo senso che vanno lette, per esempio, la novità dell’iscrizione dei cani attraverso un programma che si interfaccia direttamente con il Libro genealogico, la gestione informatizzata dei ring di giudizio e del ring d’onore, la ricerca di una location che garantisca ampi spazi e collocazione confortevole per cani e persone, più altre novità e sfumature organizzative che non saranno certamente sfuggite ai vostri occhi esperti. Ci rendiamo conto che la forza organizzativa dell’ENCI non è paragonabile a quella di cui può disporre il territorio, ma è dovere dell’Ente segnare la strada, perché la corretta selezione del cane di razza non può che passare attraverso verifiche zootecniche che consentano ai soggetti iscritti di esprimere realmente le proprie potenzialità e agli esperti giudici di valutare i soggetti nelle migliori condizioni possibili. Il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, per noi davvero importante, ha suggellato l’alto livello tecnico della manifestazione e il riconosciuto valore della selezione dell’allevamento italiano.

ENCI WINNER nasce sulla scia del prestigioso risultato del World Dog Show 2015 e conferma in ambito internazionale il livello raggiunto dall’intero sistema cinofilo italiano. In questi giorni vi sono stati importanti momenti di confronto con i vertici della FCI, con i membri dei suoi comitati, con i prestigiosi giudici internazionali presenti, raccogliendo una favorevole disposizione verso l’ENCI e la cinofilia italiana che prima del WDS 2015 non era neppure pensabile. Non si tratta di semplici complimenti, che possono fare piacere ma che lasciano il tempo che trovano, ma di aperture verso il sistema ENCI. Sta a noi continuare su questa strada, migliorandoci già a partire dall’edizione 2018 del WINNER, per posizionarci come la più importante Esposizione di un Kennel Club aderente alla FCI. Perché questo è il nostro obiettivo, inutile nasconderlo, ed è lì che, tutti assieme, dobbiamo arrivare.

Già nel corso della prossima settimana si avvierà il confronto con lo staff per analizzare gli aspetti positivi, ma soprattutto per individuare gli obiettivi di miglioramento e le novità da introdurre nel corso della prossima edizione, che saranno anche il frutto delle idee e proposte che molti espositori ci hanno offerto in questi giorni.

A nome del Consiglio Direttivo un grandissimo GRAZIE a ciascuno di voi.

 

                                                                                     Il Presidente ENCI
                                                                                     Dino Muto