Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana
News del 19 luglio 2017 Manifestazioni

Europen Open Juniores in Lussemburgo: un'esperienza di cui fare tesoro

Si torna senza campioni proclamati ma con risultati più che soddisfacenti, tanti complimenti ricevuti e tanta esperienza. È stata una trasferta decisamente positiva quella della squadra italiana agility juniores in Lussembrgo, a Herschesfeld, per l'European Open Juniores – EOJ. La manifestazione “sorella” dell'European Open che si terrà a fine mese a Salice Terme, dedicata ai ragazzi fino ai 18 anni.

27 nazioni presenti, poco meno di 500 cani iscritti: numeri importanti, molto importanti, che dimostrano come l'agility tra i giovani sia in crescita esponenziale, e non solo in Italia.

Il movimento italiano, cui l'ENCI dà pieno supporto da anni, conta ora circa 90 ragazzi che fanno le selezioni. Sta aumentando il livello tecnico, oltre alla partecipazione, e questo europeo coi suoi risultati ne è la testimonianza.

La nazionale italiana si è presentata in Lussemburgo con 32 binomi tra under 14 e under 18 (categorie “children” e “juniores”). Veronique Toniolo, team leader, la introduce così: “Una nazionale, come esperienza, molto molto giovane. Siamo partiti con un po' di dubbi perché più della metà dei ragazzi era al suo primo europeo. Ma sono stati bravissimi, anche considerando la tensione che si prova una volta che si è lì”.

A livello di risultati, l'Italia torna a casa con tre podi di manche: primo posto nell'agility medio a squadre under 18 (squadra: Linda Galliani con Lyla, Norma Ferrero con Queen, Beatrice Pinchetti con Cooper, Anna Marchi con Bluebell); terzo posto nell'agility medium a squadre (Nadia Remondini con Sugo, Cinzia Caboni con Sandy, Giulia Voceri con Mon Cheri, Federica Bedeschi con Fiamma) e terzo posto nell'agility individuale under 18 large (Flavia Milito con Ira).

Buoni piazzamenti anche per Marco Emiliani con Buzz (quinto posto combinata individuale large under 18) e Sofia Papavero (sesto posto combinata individuale large under 14).

Erica Recchia