Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana
News del 13 aprile 2017 Manifestazioni

Le starne di Rocca Respampani. Cinotecnia, storia cinofila italiana e aspetti di serena Amicalità.

Per molti anni il nostro Paese è stato teatro di indimenticabili appuntamenti che hanno costituito le basi della cinofilia Tricolore, quella che ha reso possibile una selezione zootecnica di alto livello e che ha condotto ai nostri giorni quando l'Italia è considerata pregevole punto di riferimento. L'apertura dei confini ha reso possibile una più facile migrazione verso terre lontane ricche di selvaggina, di starne, e ciò ha sicuramente giovato agli scopi zootecnici nell'allevamento del cane da ferma. Occorre però non dimenticare il nostro potenziale e le nostre realtà a volte sottostimate. Ecco riaffiorare una località ricca di ricordi storici che ha formato molti cinofili: le terre di Cipollara, di Sutri, ieri e oggi anche di Roccarespampani a Viterbo. Dal 7 al 9 aprile si sono svolte le prove di caccia starne per razze continentali con CACIT in palio organizzate dal gruppo Cinofilo Viterbese e dal CIBF,  affiancate dalle speciali di razza alle quali non hanno voluto mancare il KCI, il CIEB, la SABI ed il CIBF stesso. Terreni caratterizzati da ampi prati da pascolo nei quali le starne trovano facile habitat ed hanno reso possibile una verifica funzionale nella particolare nota di concorso, preziosa e probante. Tanti, molti hanno risposto al richiamo di questo appuntamento dal profondo sud Italia, al nord e dalle Isole, oltre che da Paesi come la Serbia che certo non mancano di questo target. Oltre duecentosessanta cani in tre giorni divisi in numerose batterie, che non hanno avuto la benchè minima difficoltà entro i confini di Castel di Salce. Tutto facile e bello, comodo e tradizionalmente indimenticabile: un'atmosfera serena caratterizzata da sana cinofilia che ha contribuito, oltre al guadagno zootecnico, a raggiungere arricchimenti socio culturali e rafforzare rapporti tra cinofili seri e sportivi. Nel gran calderone gorgogliante che strepita per i molti racconti e cronache cinofile come una pignatta bollente piena di rape, (strepit veluti buliens pignata ravarum) ecco una realtà che riaffiora e merita obiettiva considerazione: tra gli Esperti Giudici in opera, davanti a tutti, Sergio Marchetti. Lui in questi luoghi si è formato accanto a Silvano Sorichetti, (indimenticabile cinofilo che tanto ha reso possibile nel nostro mondo) ed oggi ritorna commosso a solcare quei terreni alla veneranda età di oltre ottantanni compiuti solo pochi giorni prima, ricordando com'era Roccarespampani e come piacevolmente la ritrova al momento. Omar Canovi, Francesco Bonasera, Piero Aglio, Sergio Bianconi, Alfio Guarnieri, Luca Massimino e Marco Ragatzu si sono uniti a lui nelle verifiche di queste giornate. I concorrenti sono giunti da tutta la Penisola e anche da oltre Confine per partecipare all'evento zootecico. Tutti insieme, al debutto della manifestazione, hanno ricordato con un minuto di rispettoso silenzio la scomparsa di Adriano Nobile, che si è spento solamente il giorno precedente le prove dopo una sofferta malattia.  Tra i kurzhaar, breton, bracchi italiani, francesi, borbonesi e spinoni presenti al test si sono maggiormente evidenziati nei podi, (per i kurzhaar), Ingrid di Moretti, Michel-Zico del Rade Savic, Ardruber Uska, (CACIT) e Ardruber Tiago di Siciliani, Lord del Rade Savic, Thor Herak di Meloni, (CACIT), e per i breton  Atina di Tureddi, oltre a, (per le razze italiane) Luchino di Cascina Croce, (CACIT) e Rios del Buonvento di Angelini. Non è stato per nulla facile ed altri sono i cani riusciti nell'intento di entrare in classifica e che leggeremo prossimamente nelle pubblicazioni. I due comitati organizzatori sinceramente ringraziano il Sindaco di Monte Romano ed il concessionario faunistico dell'Azienda Castel di Salce Pier Paolo Fondi che, insieme ai loro collaboratori Adolfo, Vincenzo, Francesco, Renato, Bruno e Corrado, hanno permesso di realizzare tutto questo in piena armonia e facilità nella logistica. Ancora una volta la cinofilia trionfa. Patriae solum omnibus carum est.

Marco Ragatzu

Documenti

Castel di Salce - Rocca Respampani 2017. Classifiche definitive

Agg. 13 aprile 2017