Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana
News del 24 luglio 2019 Enci Libro Genealogico Allevatori Progetti

Razze brachicefale - Accordo di programma ANMVI-FSA-ENCI

Veterinari e Allevatori insieme per un Accordo di Programma: studi e azioni di miglioramento sanitario e genetico delle razze canine brachicefale.

 

ANMVI, FSA ed ENCI hanno gettato le basi per un Accordo di Programma dedicato alle razze canine brachicefale. Per la prima volta in Italia, sarà avviato un programma di azioni interdisciplinari, che partendo dal monitoraggio sanitario di queste razze ne promuova il benessere, la selezione e il miglioramento genetico.

Le linee generali dell'Accordo sono state definite il 12 luglio nella sede milanese dell'ENCI, dai rispettivi vertici: il Presidente ANMVI Marco Melosi e il Presidente ENCI, Dino Muto.

Si partirà da una ricognizione sanitaria, attraverso i dati clinici dei Medici Veterinari, per conoscere l'effettiva incidenza delle principali affezioni nei cani brachicefali, favorirne la prevenzione e il riconoscimento precoce. I dati del monitoraggio sanitario consentiranno anche lo sviluppo di iniziative rivolte agli allevatori e ai giudici, nel solco delle azioni istituzionali proprie dell'ENCI per la tutela del patrimonio cinologico nazionale.

L'Accordo prevede anche lo sviluppo di indagini di tipo genetico, che consentano l'individuazione di linee di sangue propedeutiche al miglioramento della selezione in allevamento.

E' inoltre previsto l'invio di azioni di indirizzo agli esperti giudici delle manifestazioni cinofile, affinché il benessere dei soggetti brachicefali sia messo al centro delle verifiche zootecniche di loro competenza.

ANMVI, FSA ed ENCI si impegnano anche a sviluppare iniziative di formazione rivolte ai medici veterinari e allevatori nel solco delle attività già in essere e iniziative di informazione al pubblico sulle razze brachicefale.

L'Accordo di programma fra le tre sigle sarà operativo in autunno.

 

ANMVI FSA ENCI