Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana

GASCON SAINTONGEOIS

Storia

Grand Verso la metà del 19° secolo, il Conte Joseph de Carayon-Latour, per rigenerare la razza dei Cani di Saintonge che stava declinando, ne incrociò gli ultimi esemplari rimasti con i Blu di Guascogna del Barone di Ruble, creando così il Gascon Saintongeois, ma provocando l’estinzione del Cane di Saintonge. Petit Verso la metà del XX° secolo, alcuni cacciatori del Sud-Est selezionarono i soggetti più piccoli delle loro cucciolate di Grand Gascon Saintongeois e fissarono così questa nuova varietà. All’inizio era principalmente destinata all’inseguimento della lepre.

Aspetto Generale

Grand: Cane molto ben costruito, che dà subito l’impressione di forza e di eleganza. Nella testa, mantello, ed espressione, corrisponde bene al tipo francese. Petit: Cane di media taglia ben proporzionato; distinto
Codice FCI 021
Gruppo 6 - SEGUGI E CANI PER PISTA DI SANGUE
Sezione 1A - CANI DA SEGUITA
Tipo SEGUGI DI GRANDE TAGLIA
GASCON SAINTONGEOIS © NKU

Riproduzione Selezionata

Statistiche iscrizioni ultimi 10 anni