Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana

GRAND ANGLO FRANCAIS BLANC ET ORANGE

Storia

Il Grande anglo-français bianco e arancio, discende da incroci tra Billy e Foxhounds alla fine del 1800. I nomi di tutte le varie razze e varietà hound anglo-francese sono stati tutti ufficialmente descritte con il termine "anglo-français" nel 1957. Sono usati come un cane da muta a caccia, tipica attività venatoria francese ed inglese per la caccia al capriolo, cinghiale, o animali più piccoli, come la volpe. Anche se si tratta di cani di grossa taglia, "Grand" non si riferisce necessariamente alle dimensioni dei cani. Il Grande anglo-français bianco e arancio è allevato principalmente come un cane da caccia, non come un animale da compagnia o per la sola esposizione di bellezza. La razza è stata esportata in Nord America, dove si è riconosciuto dall’American Kennel Club.

Aspetto Generale

Cane abbastanza forte, potente, dalla testa che rivela la sua origine inglese più del Grand Anglo-Français tricolore.
Codice FCI 324
Gruppo 6 - SEGUGI E CANI PER PISTA DI SANGUE
Sezione 1A - CANI DA SEGUITA
Tipo SEGUGI DI GRANDE TAGLIA
GRAND ANGLO FRANCAIS BLANC ET ORANGE © NKU

Riproduzione Selezionata

Statistiche iscrizioni ultimi 10 anni