Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana

GRIFFON FAUVE DE BRETAGNE

Storia

Il Fauve de Bretagne è una delle più antiche razze di segugi francesi, dato che nel XIV° secolo un certo Huet des Ventes aveva già una muta di questo tipo. Molto utilizzato fino al XIX° secolo per cacciare i lupi in Bretagna, cominciò a declinare quando questi animali scomparvero. Per cercare di mantenere la qualità di questi cani diventati rari, Marcel Pambrun fondò il Club del Fauve de Bretagne nel 1949. Dagli anni 1980, sotto la direzione di Bernard Vallée, il Griffon Fauve de Bretagne (come pure la razza che ne deriva, il Basset Fauve de Bretagne) si è ritrovata un posto fra le razze di segugi francesi. Il motto “la caccia innanzitutto” resta la linea di condotta del Club.

Aspetto Generale

Cane ossuto, muscoloso, molto resistente e tenace. È un cane attivo e particolarmente adatto ai terreni difficili. Ha un fiuto fine e una voce di battitore sostenuta (grido corto e ripetuto). Sono cani amanti della caccia ma molto gentili con l’uomo, socievoli, affettuosi ed equilibrati. Si adattano facilmente a tutti i terreni e a tutti i selvatici.
Codice FCI 066
Gruppo 6 - SEGUGI E CANI PER PISTA DI SANGUE
Sezione 1A - CANI DA SEGUITA
Tipo SEGUGI DI MEDIA TAGLIA
GRIFFON FAUVE DE BRETAGNE © NKU

Riproduzione Selezionata

Statistiche iscrizioni ultimi 10 anni