Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana

IRISH GLEN OF IMAAL TERRIER

Storia

Come molti cani del gruppo dei Terrier, non molto apprezzato dai signori che andavano a caccia prima della metà del 19° secolo, il Glen of Imaal irlandese è una vecchia razza che fu semplicemente ignorata per lungo tempo, piuttosto che il risultato di incroci posteriori. È soprattutto un cane regionale, rimasto confinato nei limiti di questa contrada desolata del Glen of Imaal. I contadini di questo luogo, discendenti dei soldati ai quali nel 16° e 17° secolo erano state date delle terre come ricompensa per i servigi resi alla corona d’Inghilterra, dovevano usare tutta la loro astuzia e destrezza per sopravvivere su un territorio tanto difficile. Un cane che non faceva la sua parte nella lotta quotidiana per la vita, non poteva essere tollerato. Doveva quindi passare lunghe ore a far girare la ruota, e spesso doveva affrontare altri cani nel dubbio sport dei combattimenti fra cani, abitudine questa che oggi è scomparsa. Prima che il Terrier Glen of Imaal si facesse conoscere nelle esposizioni canine, sono passate generazioni il cui duro lavoro ha fatto di lui il cane forte e vigoroso che conosciamo oggi. L’Irish Kennel club riconobbe ufficialmente la razza nel 1934 e fu subito formato un club per promuoverne gli interessi.

Aspetto Generale

Di taglia media con pelo di media lunghezza, di grande forza; dà l’impressione della sostanza massima per la sua taglia
Codice FCI 302
Gruppo 3 - TERRIER
Sezione 1A - TERRIER DI TAGLIA GRANDE E MEDIA
IRISH GLEN OF IMAAL TERRIER © NKU

Riproduzione Selezionata

Statistiche iscrizioni ultimi 10 anni