Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana

LAPINKOIRA

Storia

Da secoli i Lapponi nella Scandinavia finlandese e nelle regioni settentrionali della Russia, impiegano cani dello stesso tipo di quello del Lapinkoira per custodire le renne. Un primo standard di questi cani è stato fissato dal Kennel Club finlandese nel 1945. Nel 1967, il nome della razza venne cambiato in Lapphund. Nel corso degli anni 70, il tipo e l’aspetto della razza si fissarono definitivamente e lo standard fu ripreso e specificato a più riprese. Nel 1993 il nome della razza fu modificato di nuovo in quello attuale. In un breve lasso di tempo la razza si è riprodotta bene nel tipo e oggi è molto apprezzata dagli amatori e molto diffusa in tutta la Finlandia come cane di casa.

Aspetto Generale

Più piccolo della media ma di struttura solida per la sua taglia, è leggermente più lungo dell’altezza al garrese. Cane dal pelo lungo e fitto, con orecchi eretti. La profondità del corpo è leggermente inferiore della metà dell’altezza al garrese. Il muso è leggermente più corto del cranio. Il cranio è leggermente più lungo che largo; la profondità è uguale alla larghezza. Acuto, coraggioso, calmo e desideroso d’imparare. Amichevole e fedele.
Codice FCI 189
Gruppo 5 - CANI TIPO SPITZ E TIPO PRIMITIVO
Sezione 3A - CANI NORDICI DA GUARDIA E DA PASTORE
LAPINKOIRA © NKU

Riproduzione Selezionata

Statistiche iscrizioni ultimi 10 anni