Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana

MUDI

Storia

Le notizie su questa razza sono pochissime: si sa con certezza che si è formata spontaneamente in Ungheria, tra il XIX secolo e il XX secolo e, secondo tutte le probabilità, da incroci tra diversi cani da gregge tedeschi dagli orecchi ritti. Questi particolari cani si sono fatti notare per la loro propensione a proteggere il bestiame. La sua selezione, iniziata verso la metà del secolo scorso, ha portato al riconoscimento solamente nel 1966 con la prima redazione dello standard. In conseguenza della sua natura ardita, fu preso in considerazione dai  pastori, soprattutto per il grosso bestiame. E' un cane facile da addestrare. E' un cane assai sveglio, idoneo anche per la guardia.

 

Aspetto Generale

Si tratta d’una razza di cani da gregge di taglia media, dalla testa cuneiforme. Gli orecchi sono eretti. Linea superiore nettamente discendente verso il posteriore. La testa e gli arti sono ricoperti da pelo corto e liscio. Le altre parti del corpo hanno un pelo un po’ più lungo, molto ondulato, fino ad essere leggermente arricciato. Ci sono diverse varietà di colore.
Codice FCI 238
Gruppo 1 - CANI DA PASTORE E BOVARI (ESCLUSI BOVARI SVIZZERI)
Sezione 1A - CANI DA PASTORE
MUDI © NKU

Riproduzione Selezionata

Statistiche iscrizioni ultimi 10 anni