Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana

PERRO DE AGUA ESPANOL

Storia

La presenza di questo cane nella penisola iberica è molto antica. La sua origine è la stessa del vecchio “Barbet”. Il maggior numero di questi cani si trova in Andalusia dove viene usato come cane da pastore, e dove era conosciuto per secoli come “cane turco”. Le sue caratteristiche, e più particolarmente la qualità del suo pelo, sono adatte alle variazioni di umidità e di siccità delle regioni acquitrinose, il che lo qualifica come cane da pastore, ed aiutante dei cacciatori di uccelli selvatici e dei pescatori in queste regioni.

Aspetto Generale

Cane rustico, ben proporzionato (peso medio), dolicocefalo, di forme piuttosto armoniosamente allungate e aspetto attraente, di natura atletica, con muscoli ben sviluppati, dovuti ad un regolare esercizio; il profilo è rettilineo; la sua vista, udito e olfatto sono ben sviluppati.
Codice FCI 336
Gruppo 8 - CANI DA RIPORTO CANI DA CERCA CANI DA ACQUA
Sezione 3A - CANI DA ACQUA
PERRO DE AGUA ESPANOL © NKU

Riproduzione Selezionata

Statistiche iscrizioni ultimi 10 anni