Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana
News del 16 dicembre 2021 Soci e Delegazioni Allevatori Manifestazioni Sport

Ai proprietari di cani in possesso di licenza di corse e coursing: nuove disposizioni in vigore dal 1 gennaio 2022

In attuazione a quanto previsto all’art. 1.4.2 del Regolamento FCI per Manifestazioni Internazionali di Racing e Coursing per Levrieri, l’ENCI provvede a certificare l’appartenenza dei levrieri provvisti di licenza nelle classi FCI-CACIL o CSS nelle modalità di seguito descritte.

 

  • Per tutti i soggetti che hanno corso in Italia nel periodo agosto 2020 – novembre 2021

Si è verificato nei database di ENCI Prove ed ENCI Show l’assolvimento del seguente requisito:

  • aver ottenuto almeno 1 “Molto Buono” in esposizione internazionale con CACIB nelle seguenti classi:
    • intermedia,
    • libera,
    • lavoro
    • campioni,

Ai proprietari di tutti questi soggetti l’ENCI provvede ad inviare un doppio tagliando, da applicare sulla licenza e sul libretto di lavoro, per certificare che il cane corre in classe FCI-CACIL. L’attestazione vale anche per le corse all’estero.

Ai proprietari di tutti i soggetti che non abbiano assolto tale requisito, o che abbiano conseguito la qualifica in un’esposizione internazionale all’estero e non sia stata comunicata ad ENCI Prove, l’ENCI provvede ad inviare un doppio tagliando da applicare sulla licenza e sul libretto di lavoro, per certificare che il cane corre in classe CSS.

Al momento dell’eventuale successivo conseguimento della qualifica minima in esposizione, il proprietario potrà richiedere all’indirizzo prove@enci.it il cambio di classe del cane, da CSS a FCI-CACIL, documentando l’assolvimento del requisito.

Ai proprietari di tutti i soggetti appartenenti alle razze del gruppo V, l’ENCI provvede ad inviare un doppio tagliando, da applicare sulla licenza e sul libretto di lavoro, per certificare che il cane corre in classe CSS. Questi cani, ai sensi art. 1.4.1 lett. b) del Regolamento, non possono correre in classe FCI-CACIL nemmeno a fronte del conseguimento della qualifica minima in esposizione.

 

  • Per tutti i soggetti che, pur disponendo di licenza, non abbiano corso alcuna prova in Italia a far data dall’agosto 2020.

È necessario che i proprietari richiedano all’indirizzo prove@enci.it  il rilascio dell’attestazione di appartenenza alla specifica classe. Nel caso si richieda l’attribuzione della classe FCI-CACIL dovrà essere documentato il conseguimento della qualifica minima di “Molto Buono” in una classe adulta in esposizione internazionale.

L’ENCI provvederà alla classificazione ed all’invio del doppio tagliando, da applicare su licenza e libretto di lavoro.