Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana
News del 22 ottobre 2020 Enci In evidenza

DISPOSIZIONI ALLE DELEGAZIONI ENCI A SEGUITO DEL DPCM DEL 18 OTTOBRE 2020

Considerato il perdurare dell’emergenza sanitaria a causa della diffusione del COVID-19 e le ulteriori misure emanate con i DPCM del 13 ottobre 2020 e del 18 ottobre 2020 riguardanti le misure urgenti di contenimento del contagio sul territorio nazionale, si consente alle Delegazioni dell’ENCI:

  • la presa in carico delle pratiche afferenti il Libro genealogico, presentate in ritardo rispetto ai tempi previsti;
  • di favorire la trasmissione delle pratiche a mezzo PEC o per posta raccomandata fermo restando le competenze territoriali;
  • di accettare comunque l’invio anticipato a mezzo e-mail delle pratiche con la successiva acquisizione della relativa documentazione a mezzo PEC, raccomandata o consegnata direttamente in Delegazione;
  • di mantenere invariata la procedura prevista per l’accettazione delle pratiche afferenti le iscrizioni di cucciolate per le razze bassotto e barbone come di seguito precisato:
    • per la razza bassotto: si assegna ai cuccioli la taglia della fattrice. Per i cuccioli per i quali il proprietario della fattrice dichiarerà la taglia differente da quella della madre, l’emissione dei certificati genealogici verrà sospesa in attesa della conferma ufficiale in base alle previsioni regolamentari;
    • per la razza barbone: si assegna ai riproduttori la taglia in base alla dichiarazione del proprietario della fattrice e/o del proprietario dello stallone da allegare al Modello A.

L’ENCI, in base all’andamento dell’emergenza in atto, provvederà a fissare il termine di presentazione entro il quale dovranno essere eventualmente regolarizzate le pratiche interessate.

Si ringrazia per l’attenzione e la collaborazione rimanendo a disposizione per ogni necessità.

 

                                                 Il Presidente
                                                    Dino Muto

                                          Il Direttore Generale
                                              Fabrizio Crivellari

 

22 ottobre 2020