Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana

AUSTRALIAN TERRIER

Storia

Sebbene sia stato allevato da antenati britannici, è una delle poche razze del gruppo Terrier che è stata sviluppata al di fuori della Gran Bretagna. È anche la prima razza che può vantare di essere stata sviluppata in Australia. È abbastanza sicuro, che le razze Australian Silky Terrier e Australian Terrier abbiano antenati provenienti dalla Tasmania, Nuovo Galles del Sud e da Victoria, ovvero il Broken Coated Terrier (Terrier a pelo ruvido). Si ritiene che questo tipo di cane provenga da una mescolanza di razze britanniche: lo Skye Terrier, lo Scottish Terrier (Aberdeen) ed il Dandie Dinmont Terrier. Per un certo periodo venne incrociato con lo Yorkshire Terrier. Si racconta che che all’inizio del XIX secolo liberi colonizzatori attorno a Campbelltown e Ross in Tasmania abbiano allevato Terrier a pelo ruvido con un colore del corpo blu lucente e macchie color fuoco. Questi cani erano noti per il loro coraggio quali cani da guardia e pesavano all’incirca 10 libbre.

Aspetto Generale

Un robusto cane a gambe corte, piuttosto lungo in proporzione all’altezza, con forte carattere Terrier, vivacità, attività, salute e vigore. Il suo pelo incolto, ruvido, con attorno al collo un collare definito che si estende sino allo sterno, e la sua lunga testa forte concorrono ad aumentare il suo aspetto duro e rude.
Codice FCI 008
Gruppo 3 - TERRIER
Sezione 2A - TERRIER DI PICCOLA TAGLIA (GAMBA CORTA)
AUSTRALIAN TERRIER © NKU

Riproduzione Selezionata

Statistiche iscrizioni ultimi 10 anni