Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana

BASSOTTI TEDESCHI

Storia

Il Bassotto, denominato anche Deckel o Teckel, è conosciuto fin dal Medioevo. Dai segugi (bracken) vennero progressivamente selezionati cani particolarmente adatti alla caccia in tana. Da questi cani, ad arti corti, si fissò il bassotto, riconosciuto come una delle razze da caccia più polivlenti. Esso ottiene anche eccellenti risultati in superficie, braccando la selvaggina, scovandola, e come cane per pista di sangue. La più antica associazione per l’allevamento dei bassotti è il Deutscher Teckelklub e.V. fondata nel 1888. Il bassotto viene allevato, da decenni, in tre diverse taglie (normale, nano e Kaninchen) e in tre diversi tipi di pelo (corto, duro e lungo),

Aspetto Generale

Basso, dagli arti corti, allungato, ma di figura compatta, molto muscoloso, con portamento fiero della testa ed espressione vigile del muso; il suo è tipico del sesso di appartenenza. Nonostante gli arti corti, rapportati alla lunghezza del corpo, non appare sgraziato, appesantito o limitato nel movimento.
Codice FCI 148
Gruppo 4 - BASSOTTI
Sezione 1 - BASSOTTI
Varietà
KA - KANINCHEN A PELO CORTO
KB - KANINCHEN A PELO LUNGO
KC - KANINCHEN A PELO DURO
NA - NANO A PELO CORTO
NB - NANO A PELO LUNGO
NC - NANO A PELO DURO
SA - STANDARD A PELO CORTO
SB - STANDARD A PELO LUNGO
SC - STANDARD A PELO DURO
BASSOTTI TEDESCHI © NKU

Riproduzione Selezionata

Statistiche iscrizioni ultimi 10 anni