Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana

PINSCHER AUSTRIACO A PELO CORTO

Storia

Il Pinscher Austriaco discende dall’antico Pinscher di campagna dell’Austria, cane da fattoria poco esigente e tutto-fare che era ancora molto diffuso nella seconda metà del 19° secolo. L’allevamento sistematico come pura razza iniziò nel 1921. Il 16 ottobre 1928, la razza veniva riconosciuta dl Kennel Club Austriaco (Österreichischer Kynologenverband) come Österreichischer kurzhaariger Pinscher (Pinscher austriaco a pelo raso). Nell’anno 2000 la razza cambiò il nome in Österreichischer Pinscher (Pinscher Austriaco)

Aspetto Generale

Cane compatto e raccolto di media taglia, dall’espressione vivace e sveglia. Il rapporto tra altezza al garrese e lunghezza del corpo è 9 : 10 mentre quello tra la lunghezza del muso e la lunghezza del cranio è 4 : 6. Fermo di carattere, vivace, attento, giocherellone e particolarmente affettuoso e amabile con i familiari. Diffida degli estranei ed è un incorruttibile guardiano. L’istinto della caccia è poco sviluppato.
Codice FCI 064
Gruppo 2 - CANI DI TIPO PINSCHER E SCHNAUZER- MOLOSSOIDI E CANI BOVARI SVIZZERI
Sezione 1A - TIPO PINSCHER E SCHNAUZER
PINSCHER AUSTRIACO A PELO CORTO © NKU

Riproduzione Selezionata

Statistiche iscrizioni ultimi 10 anni