Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana

SETTER IRLANDESE ROSSO-BIANCO

Storia

Il Setter Irlandese ricevette il suo giusto riconoscimento probabilmente alla fine del 17° secolo. Al di fuori dell’Irlanda non si sa sempre bene che vi sono due razze di Setter, ma è quasi certo che il rosso-bianco ha preceduto l’altro, e che è stata una oculata selezione a produrre il mantello rosso uniforme. Quando i Setter irlandesi furono esposti, poco dopo la metà del 19° secolo, regnava, a proposito del loro colore, una grande confusione. Verso la fine del 19° secolo, il Setter rosso aveva di fatto eclissato il rosso-bianco che divenne talmente raro che si pensò che la razza fosse estinta. Negli anni 20, ci si sforzò di riportarla in vita. Verso il 1944, si era sufficientemente ristabilita per creare un Club e, attualmente, si possono vedere parecchi esemplari di Setter irlandese rosso-bianco nelle esposizioni e nei campi d’Irlanda. Il Club attuale, “Società del Setter Irlandese rosso-bianco di lavoro e d’esposizione” è stato fondato nel 1981 e, grazie ai suoi sforzi e linea di condotta, la razza si è ben stabilita a livello nazionale e internazionale. Il Setter irlandese rosso-bianco in competizione con altre razze di cani da ferma, riporta successi nei “Field trial” e conta attualmente un buon numero di Campioni di lavoro e Campioni di bellezza.

Aspetto Generale

Forte, armonico e ben proporzionato senza essere pesante; atletico più che distinto. Il Setter irlandese rosso-bianco è allevato soprattutto per la caccia e deve essere giudicato dal punto di vista del lavoro.
Codice FCI 330
Gruppo 7 - CANI DA FERMA
Sezione 2A - CANI DA FERMA BRITANNICI
Tipo SETTER
SETTER IRLANDESE ROSSO-BIANCO © NKU

Riproduzione Selezionata

Statistiche iscrizioni ultimi 10 anni