Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana

YORKSHIRE TERRIER

Storia

Nella seconda metà dell’800 la contea dello Yorkshire era divenuta un centro importante per l'industria tessile. Gli operai portavano i loro piccoli terrier a pelo lungo al lavoro, affinché cacciassero i topi che arrecavano molti danni alle balle di lana. Nello stesso periodo, i minatori dello Yorkshire si comportavano allo stesso modo utilizzando questi cani per scacciare i topi all'interno delle miniere di carbone. Grazie alle loro piccole dimensioni e alla loro agilità potevano facilmente entrare nelle gallerie più strette e cercare nelle evenienze e in caso di pericolo, minatori in difficoltà. Oggi chiaramente non si richiede più allo Yorkshire di cacciare i topi, ma sicuramente l’attitudine a questa attività, propria di questa razza, non è cambiata. Il Huddersfield Ben è considerato il progenitore di questa razza nato nel 1865 ma la razza Yorkshire Terrier nacque in seguito a vari incroci. (Fonte Wikipedia)

Aspetto Generale

Cane dal pelo lungo, che cade completamente diritto e uniforme sui due lati, con una scriminatura che si estende dal tartufo alla fine della coda. Molto compatto e dalle linee nitide, tiene un portamento eretto che gli conferisce un’aria importante. Il profilo generale dà l’impressione di un corpo vigoroso e ben proporzionato.
Codice FCI 086
Gruppo 3 - TERRIER
Sezione 4A - TERRIER DI COMPAGNIA (GAMBA CORTA)
YORKSHIRE TERRIER © NKU

Riproduzione Selezionata

Statistiche iscrizioni ultimi 10 anni