Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana

EPAGNEUL NANO CONTINENTALE

Storia

Il Papillon è una delle due varietà dell'Epagneul nano continentale. Questa varietà è nata originariamente con orecchie pendenti (Phalènes). Solo verso la fine del XIX secolo è stata selezionata la varietà con grandi orecchie erette che ricordano delle ali di farfalla, e che danno il nome alla razza. Le due varietà Papillon e Phalenè, possono ricorrere casualmente nella stessa cucciolata, in quanto l'una discende dall'altra. Secondo molti allevatori il Papillon è il cane più intelligente e più facile da addestrare di tutti i cani di piccola taglia. Impara i nuovi comandi più velocemente di qualsiasi altra razza e perciò può essere addestrato molto facilmente. (www.wickipedia.org )

Aspetto Generale

Piccolo Spaniel da compagnia, di costruzione normale e armoniosa, con lungo pelo, muso moderatamente lungo, più corto del cranio, d’aspetto vivace, grazioso ma robusto, dal portamento fiero e dal passo sciolto ed elegante. Il suo corpo è un po’ più lungo che alto.
Codice FCI 077
Gruppo 9 - CANI DA COMPAGNIA
Sezione 9A - SPANIEL NANI CONTINENTALI
Varietà
A - PAPILLON
AA - PAPILLON DA 1,5 A 2,5 KG
AB - PAPILLON DA 2,5 A 4,5 KG
B - PHALENE
BA - PHALENE DA 1,5 A 2,5 KG
BB - PHALENE DA 2,5 A 4,5 KG
EPAGNEUL NANO CONTINENTALE © NKU

Riproduzione Selezionata

Statistiche iscrizioni ultimi 10 anni