Ente Nazionale della Cinofilia ItalianaEnte Nazionale della Cinofilia Italiana

SHIH TZU

Storia

La gente tende a confondere l’Apso con lo Shih Tzu, ma sono molte differenze fra loro. Le radici di questa razza sono nel Tibet, ma si sviluppò nella Cina, dove cani simili a questi vivevano nei palazzi imperiali. La Cina divenne una Repubblica nel 1912 , dopo di che esemplari della razza trovarono la strada verso l’Occidente, anche se la prima importazione in Inghilterra non fu documentata prima del 1931. Fu riconosciuta come razza separata delle altre razze orientali nel 1934 ed ottenne dal Kennel Club un proprio Libro Origini nel 1940, con possibilità di certificati validi per il campionato dal 1949. L’aspetto di crisantemo che ha la testa del Shih Tzu è molto accattivante, ed è causato dalla crescita del pelo al di sopra della canna nasale.

Aspetto Generale

Cane robusto, abbondantemente ricoperto di pelo, ma non esageratamente, con un caratteristico portamento spavaldo e un muso “a crisantemo.”
Codice FCI 208
Gruppo 9 - CANI DA COMPAGNIA
Sezione 5A - CANI DEL TIBET
SHIH TZU © NKU

Riproduzione Selezionata

Statistiche iscrizioni ultimi 10 anni